Che tu sia il titolare di un negozio, inevitabilmente colpito dalla grave crisi economica provocata dal Coronavirus (COVID-19), oppure un imprenditore costantemente alla ricerca di nuovi business da lanciare, questo particolare momento potrebbe rappresentare l’occasione per investire online e creare il tuo e-commerce.

Aprire un e-commerce potrebbe rivelarsi non solo vantaggioso in un momento (come questo) in cui i potenziali clienti preferiscono acquistare qualunque tipo di prodotto senza uscire di casa, ma proseguendo nella lettura apprenderai i motivi per i quali investire nel “commercio online” presenta vantaggi molto concreti e tangibili indipendentemente dal periodo che si sta attraversando.

Abbattimento dei costi

Aprire uno “store online” permette di abbattere notevolmente i costi rispetto ad un negozio fisico. Non solo non è necessario acquistare, affittare o ristrutturare il punto vendita, ma anche dal punto di vista gestionale le spese da affrontare sono in media sicuramente molto più contenute.

Ad esempio non ci sono utenze da pagare per un “punto vendita tradizionale”, i permessi da richiedere sono notevolmente inferiori e anche per quanto riguarda il magazzino è possibile risparmiare, ad esempio ordinando solo i prodotti già acquistati (grazie ad alcuni siti è possibile fare “dropshipping”, ovvero spedire al cliente il prodotto acquistato direttamente dal produttore).

Strategia completamente online

Un grande vantaggio degli e-commerce è che sono perfettamente integrabili con i numerosi altri strumenti che il web mette a disposizione. Non solo è possibile sviluppare una strategia di web marketing che preveda un percorso di acquisto completamente online, ma si possono anche sfruttare integrazioni con le famosissime piattaforme di vendita “E-Bay” e “Amazon”, avendo così un potenziale numero di clienti molto elevato.

Anche le piattaforme social come Facebook o i motori di ricerca come Google stanno implementando funzioni mirate alla vendita di prodotti, rispettivamente attraverso la “vetrina” e “shopping”.

Quali software utilizzare per creare (e gestire) un e-commerce

Creare un e-commerce senza alcuna competenza in materia è complicato (anche se non impossibile), quindi il nostro consiglio è quello di affidarsi ad un professionista del settore.

È comunque importante prendere dimestichezza con i software che permettono la creazione degli e-commerce per poter gestire gli stessi con facilità e portare a termine qualche semplice operazione in autonomia.

Di seguito una lista dei migliori software a cui stiamo facendo riferimento:

  • Shopify;
  • Magento;
  • Prestashop;
  • Woocommerce.

 

Dopo aver ricevuto la formazione necessaria, grazie a questi programmi, gestire lo store ed i prodotti in vendita in totale autonomia sarà semplice e pratico.

Se pensi che anche il tuo business possa avere uno sbocco interessante implementandone la commercializzazione online o se vuoi ricevere supporto rispetto alla valutazione della fattibilità contattaci e saremo lieti di darti una mano.

Cosa può fare MT Group per te:

  • realizzare direttamente il tuo splendido e-commerce;
  • fornirti la formazione e la consulenza necessaria per gestire in autonomia e con estrema semplicità il tuo negozio online;
  • far crescere il tuo brand online attraverso la gestione della comunicazione e la creazione di campagne di web marketing.

 

Nome e cognome

Mail (in uso)

Telefono